amarcord.amicinellarte.it
English Version Versione in Italiano 
Visitatori: 5.155.091
Venerdì, 20 Luglio 2018


PRIMO PIANO

SOCI

GALLERIE PERSONALI

CALENDARIO

PRESS ROOM

LINKS

LOGIN
Ricorda Login 

CERCA NEL SITO

Ricerca avanzata > 



HUMOR'S CORNER

SEGNALA UN EVENTO

IN EVIDENZA


ISCRIVITI AL SITO

COME ASSOCIARSI

*PAYPAL*

CERCO / OFFRO

PRIVACY

AGGIORNAMENTO
15 Settembre 2017





PERSONAGGI

« precsucc »

Cédric Villani
matematico
Vincitore della medaglia Fields nel 2010. È inoltre il direttore dell'istituto Henri-Poincaré

Cédric Villani
nato a Brive-la-Gaillarde (F)
il 5 ottobre 1973.


È un matematico francese, attivo nel campo delle equazioni differenziali alle derivate parziali e della fisica matematica, vincitore della medaglia Fields nel 2010.

È inoltre il direttore dell'istituto Henri-Poincaré.

biografia

Villani studia all'École Normale Supérieure dal 1992 al 1996, dove viene nominato ricercatore. Consegue il dottorato all'Università di Parigi Dauphine, nel 1998, sotto la supervisione di Pierre-Louis Lions. Nel 2000 diventa professore all'École Normale Supérieure di Lione, dove insegna fino al 2010, anno in cui si trasferisce all'Università Claude Bernarde di Lione 1. Dal 2009 è il direttore dell'istituto Henri-Poincaré.

Villani è anche autore di un romanzo Théorème vivant (Ed. Grasset, 2012, ISBN 2246798825), incentrato sull'attività di ricerca matematica e sul caotico percorso creativo che conduce a una scoperta matematica. Il libro è stato tradotto in italiano nel 2013 (Il Teorema vivente, Rizzoli, 2013, ISBN 9788817063630).

« Il matematico, come la povera Dama di Shalott del ciclo americano, non può osservare il mondo direttamente ma solo il suo riflesso »
Cédric Villani

 

È lo scintillio febbrile di chi ha trovato la sfida della vita, quella luce negli occhi di Cédric Villani quando decide di affrontare una dimostrazione matematica di straordinaria complessità, lo sguardo stesso alla meta più alta: la Medaglia Fields.
È una lotta contro il tempo quella caccia che parte da Kyoto e passa per New York, Princeton e Hyderabad, perche la medaglia può essere assegnata solo a chi ha meno di quarant’anni. Questo libro racconta la sarabanda di ispirazioni e sconforti, rivalità e amicizia, culminata nel teorema Mouhot-Villani, un edificio meraviglioso costruito con le geometrie dei simboli. Una porta spalancata sulla mente di un genio capace di trasformare la matematica in un mondo abitato dalla passione, dall’avventura e dal mistero.

clic per ingrandire

studi

Villani ha lavorato sulla teoria delle equazioni differenziali alle derivate parziali coinvolte nella meccanica statistica; in particolare sull'equazione di Boltzmann, sulla quale, insieme a Laurent Desvillettes, è stato il primo a dimostrare come la convergenza veloce si verifichi per valori non vicini al punto di equilibrio. Sullo stesso argomento ha pubblicato anche insieme a Giuseppe Toscani. Ha lavorato inoltre sulla teoria del trasporto ottimale e sulle sue applicazioni in geometria differenziale. Ha ricevuto la medaglia Fields nel 2010 per i suoi lavori sullo smorzamento di Landau e sull'equazione di Boltzmann.

premi

  • Premio Jacques Herbrand (2007)
  • Premio dell'European Mathematical Society (2008)
  • Premio Fermat (2009)
  • Premio Henri Poincaré (2009)
  • Medaglia Fields (2010)

onorificenze

  • Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore - 22 aprile 2011

 


testo tratto da Wikipedia.org »
« precsucc »


versione senza grafica
versione pdf

 





Copyright © Pascal McLee 2000-2017. All Rights Reserved.
Amici nell Arte noprofit - C.F. 90034540097
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni